Rosato delle Ripalte

Rosato delle Ripalte
Denominazione IGT Costa Toscana Rosato Composizione 100% Aleatico Titolo Alcolometrico 13,5% vol. Produzione 18.000 bottiglie da 0,75l Confezione 6 bottiglie borgognotte da 0,75l Temperatura di servizio 11/12 gradi

Dai Vigneti di Poggio Turco coltivati ad Aleatico , il vitigno più famoso e tipico dell'Isola d'Elba, tanto amato da Napoleone , arrivano le uve per la produzione del Rosato delle Ripalte. È una nuova interpretazione di un vecchi vitigno, coltivato sulle alte terrazze prospicenti il mare della punta più meridionale dell'isola.

Con l'Aleatico Passito ha in comune i profumi di rosa selvatica e la nota di macchia mediterranea; la struttura, al contrario, è leggera ma non ci priva di una degustazione lunga e complessa.

Il colore di questo Rosato si avvicina alla rosa Tea ed evoca sensazioni di freschezza che si ritrovano puntualmente nel vino. Con questo nuovo vino riusciamo ad avere, nel contempo, la ricchezza dei profumi primari di fiori e frutta e l'ottima beva di un prodotto secco e pulito, da godere come aperitivo o all'inizio del pasto.

Altitudine: 170mt sul livello del mare
Superficie totale: 5 ettari
Tipologia del terreno: granito metamorfico
Resa per ettaro: 60 ettolitri
Vendemmia: manuale, ai primi giorni di Settembre
Acidità totale: 5,5 gr/lt

Vinificazione e affinamento: dopo la vendemmia, a maturazione completa, le uve di Aleatico vengono pigiate e successivamente subiscono una soffice pressatura; il mosto viene fermentato a una temperatura controllata di 15-18 gradi C. Il prodotto che ne deriva risulta molto fresco con i sentori tipici dell'aleatico, quali la rosa canina, la viola, la marasca, ma allo stesso tempo ricco del bouquet aromatico tipico della macchia mediterranea. Il prodotto quindi nel complesso è un vino gradevole armonico piacevolmente sapido, equilibrato.

Caratteristiche di degustazione

Alla vista: colore rosa carico, con riflessi dorati.

Al naso: aggressivo, ricco di profumi primari, fiori e frutta leggermente caramellata con un ricordo di macchia mediterranea.

Al palato: molto equilibrato e fresco, armonico e delicatamente fruttato. Si consiglia di berlo a 11/12° C. Oltre ai classici abbinamenti con la cucina marinara e rustica isolana, il Rosato trova negli antipasti a base di pesce crudo un legame ideale, così come nei risotti, specie agli asparagi; si accompagna felicemente anche ai formaggi dolci, di media consistenza e non troppo stagionati. Molto gradevole come aperitivo

Acquista Acquista Online Vai alla pagina

Degustazioni in Azienda

Alla scoperta di Fattoria delle Ripalte: visite ai vigneti e degustazioni in Cantina, scopri di più...

Vai alla pagina Scopri di più

Fattoria delle Ripalte aderisce a:

grandi cru

ASSOCIAZIONE GRANDI CRU DELLA COSTA TOSCANA Visita il sito

vignaioli indipendenti

Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti Visita il sito

strada del vino

Strada del Vino e dell'Olio Costa degli Etruschi Visita il sito